Disponibile

Frank è un uomo realizzato, ma il suo percorso di vita è stato impervio.

Un moderno Ulisse, il cui lungo viaggio non è stato solo un vagabondare fisico, ma soprattutto l’affannosa ricerca di se stesso. Ancora adolescente e in contrasto con il padre, fugge dalla sua casa nel New Jersey, inseguendo una metaforica terra promessa, ma la guerra, altri rocamboleschi contrattempi e, più di ogni altra cosa, i suoi stessi errori lo costringono a un periodo di solitudine e di miseria. Perde l’amore e l’amicizia ma saranno proprio una donna e il ritrovato amico ad aiutarlo a ritrovarsi. Il duro lavoro, la fatica e l’incontro quasi accidentale con un vecchio saggio gli apriranno poi la via del ritorno a casa. Solo allora, ma troppo tardi, Frank capirà che la distanza da suo padre era tutt’altro che incolmabile. Rimarrà il suo grande rimpianto.

Oggi Frank ripercorre quelle strade. Un viaggio entusiasmante ma delicato, nel quale incontra nuovamente alcuni fantasmi che hanno popolato il suo passato. Soprattutto ritrova una persona che forse non ha ancora conosciuto pienamente: se stesso. Intanto, durante il viaggio, nasce un nuovo amore.

Coupe De Ville esce come lava dal vulcano in continua eruzione che è la poetica di Bruce Springsteen. Il grande cantautore americano ha fornito all’autore gli elementi essenziali della storia: il desiderio di fuga, l’emarginazione, la presa di coscienza della vita adulta, la speranza di ritrovarsi, i valori della vita di comunità, l’amore, l’amicizia, la famiglia. E, come colonna sonora, Sua Maestà il Rock’n’Roll.

 

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Coupe De Ville”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *